Philips Picopix PPX2240Per chi ha la necessità di un microproiettore da portare sempre con sè, che sia di dimensioni ridotte, pratico e maneggevole, ma che allo stesso tempo non sia un semplice giocattolo, pronto a rompersi al primo utilizzo, può pensare di affidarsi alla gamma di prodotti Philips. Uno dei microproiettori più venduti negli ultimi anni, il Picopix PPX2240 ha un ingombro ridottissimo (lo si può mettere tranquillamente in borsetta o all’interno di una 24 ore). Grazie al cavo di collegamento Quick Link USB, può essere usato con quasi ogni tipo di device: pc, netbook, videocamere, tablet, smartphone, ecc.

Il microproiettore Philips PPX2240 è un prodotto di categoria business, utile per mostrare fotografie o slide, oppure per presentazioni con anche con brevi filmati. Anche se è piccolo, è solido e robusto ed è ideale per essere portato in viaggio e in ogni spostamento in cui possa essere utile. Il microproiettore Philips Picopix PPX2240 ha un’autonomia di due ore in modalità luminosa e di un’ora e mezza in modalità standard, e può essere usato anche in luoghi nei quali non sia disponibile un collegamento alla rete elettrica.

Prime impressioni

Quando si acquista un prodotto come il Philips Picopix PPX2240 si teme sempre che la riproduzione delle immagini e dei video possa avere una scarsa qualità, viste le dimensioni molto ridotte. Dando per assodato che le prestazioni di un prodotto del genere non possono essere paragonabili a quelle di un proiettore fisso, il Picopix PPX2240 fornisce una qualità di visione eccellente rispetto alla sua fascia di prodotto. L’immagine è relativamente luminosa (40 lumens) e la risoluzione è accettabile per testi e immagini. La distanza massima di proiezione è di due metri, ma le dimensioni ridottissime rendono il posizionamento un problema trascurabile.

Davvero comodo il cavo QuickLink USB con l’ingresso sia maschio che femmina, che all’occorrenza funziona da cinturino da polso, oltre a servire per la ricarica. Molto comoda anche la possibilità di utilizzare schede SD e il lettore di file multimediali interno.

Pregi

Immagine

Per un proiettore Pico la qualità dell’immagine è molto buona

Cavo QuickLink

il cavo di connessione è molto pratico, e la possibilità di riutilizzarlo come cinturino significa non dover portare altri cavi o accessori oltre al proiettore

Dimensioni

Con le dimensioni di appena 9,7 x 5,4 x 2,2 cm, il PicoPix2240 sta veramente nel palmo di una mano

Difetti

Prezzo

Il prezzo è più elevato rispetto ad altri prodotti di pari fascia, considerando anche che questo prodotto oramai ha qualche anno e la stessa Philips a messo sul mercato proiettori più recenti

Robusto

Qualità fondamentale per un pico proiettore, il PPX2240 è molto robusto e perfetto per esseer portato in giro

Conclusioni


Il videoproiettore PicoPix PPX2240 è un ottimo proiettore tascabile per chi ha bisogno di fare presentazioni al volo. La sua buona autonomia, la presenza del lettore di file multimediali e il cavo QuickLink lo rendono un ottimo prodotto, anche se non è esattametne il più recente in commercio. L’altoparlante è da 1 Watt e difficilmente sarà sufficiente anche in un aula di dimensioni medio-piccole; il vero difetto però è il prezzo, a nostro avviso un po’ elevato.