Lenovo Yoga 2 Pro ProiettorePrima o poi sarebbe arrivato il primo tablet con proiettore incorporato, a fare il passo è stata la prolifica azienda cinese Lenovo, che con il suo nuovissimo Lenovo Yoga 2 Pro offre al mercato la prima soluzione tablet & priettore integrato.

Le specifiche tecniche sono interessanti, anche se purtroppo la casa produttrice non ha praticamente diffuso nessuna notizia sulle specifiche tecniche del proiettore: il tablet avrà uno schermo da 13,3 pollici, con una risoluzione QHD (2560 x 1440), processore quad-core Atom da 1,86 GHz e 2 GB di RAM, memoria da 32GB (con l’immancabile slot per microSD) e un impianto audio di tutto rispetto – per un tablet – audio surround da 10watt con subwoofer da 8watt.

Il sistema operativo sarà Android KitKat e la batteria, vero punto di forza del Lenovo Yoga 2, stando ai test del produttore dovrebbe garantire un’autonomia di 15 ore.

Per quanto riguarda il proiettore è stato comunicarto solo che sarà un pico proiettore in grado di proiettare uno schermo da 50 pollici (quasi sicuramente con fonte luminosa a led).

 

Opinioni

Non ho avuto modo di provare questo nuovo tablet, ma come possessore di un Lenovo Yoga quello che posso confermare è che la batteria dura davvero tantissimo confronto a qualunque altro competitor e che l’asta di sostegno è una trovata davvero geniale (il tablet sta in piedi senza bisogno di sostegni a due diverse altezze).Per quanto riguarda le specifiche tecniche è all’livello degli altri prodotti della stessa fascia di prezzo.

A chi è adatto

Chiaramente non si tratta di un prodotto adatto agli amanti del cinema (sicuramente il proiettore non raggiungerà la risoluzione del tablet) ma è un prodotto molto interessante per gli ambienti business, in quanto unisce la praticità di un tablet con la possibilità di proiettare direttamente su qualsiasi superfice, offrendo a mio avviso una delle migliori alternative alle Lim.

Certo lo schermo di proiezione è un po’ piccolo, e rimane da verificare se è possibile lavorare sul tablet mentre si sta proiettando (in caso contrario le potenzialità come Lim calano di molto); lo schermo inoltre è decisamente grande per un tablet (personalmente considero gli 8’’ la dimensione ideale per un tablet da portare in giro) e a mio avviso questo prodotto va inteso come un mini portatile da lavoro più che come un tablet, ma si tratta senza dubbio di un prodotto interessante, anche se forse ancora un po costoso al momento.