Videoproiettore interattivoLa tecnologia, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante in termini di innovazione e funzionalità all’avanguardia. Anche nel settore dei proiettori business, l’asticella della competitività si è alzata notevolmente: l’ultima rivoluzione sono i proiettori interattivi e sono destinati a monopolizzare il segmento di mercato che finora era appannaggio unico delle LIM (Lavagna Interattiva Multimediale).

Dotati di un design particolarmente accattivante, questi  dispositivi  hanno la capacità di trasformare qualsiasi piano di proiezione in una superficie interattiva, sulla quale si può liberamente scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. I contenuti multimediali visualizzati ed elaborati possono essere facilmente digitalizzati grazie a  software dedicati.
In questo modo le lezioni e le presentazioni che si avvalgono di supporti video, potranno diventare molto più dinamiche e coinvolgenti, migliorando notevolmente la qualità del servizio offerto ai partecipanti al corso e agli studenti. I vantaggi di questi dispositivi innovativi sono davvero numerosi: i software di cui sono dotati, infatti, permettono di interagire e modificare a piacere l’immagine proiettata sulla schermo, per un’esperienza tecnologica mai vista prima.

Rispetto alle tradizionali Lavgne interattive multimediali, il costo di un proiettore interattivo è decisamente più contenuto

Già dal montaggio, i proiettori di nuova generazione garantiscono una facilità d’uso elevata: in pochi minuti le aule degli istituti scolastici, le sale congressi e le meeting room aziendali si trasformeranno in vere e proprie stanze interattive, dove poter imparare in modo più divertente, spigliato e accattivante. Una volta installato, basterà collegare un pc al proiettore, ed i contenuti didattici saranno immediatamente disponibili ovunque.

Tutti i proiettori interattivi di ultima generazione, inoltre, sono dotati di lenti focali ultracorte: ciò permette di installare i Videoproiettore interattivo ottiva cortadispositivi anche in prossimità del muro, ad una distanza minima di 30 centimetri. Normalmente la superfice di proiezione che si riesce ad ottenere va dai 65 agli 85 pollici: in questo modo saranno soddisfatte non solo le necessità di tipo operativo, ma anche sul fronte dei costi i risparmi saranno notevoli. Con i nuovi proiettori interattivi, invece, già a partire da circa 1.500 euro, si potranno ottenere funzionalità di qualità elevata ad un rapporto qualità prezzo ottimo, molto meno di quello che serve per un LIM di pari dimensioni.

Tra i modelli principali disponibili sul mercato spiccano l’Epson EB-450Wi e il MimioProjector WXGA: il primo, con luminosità colore pari a 2500 lumen, ha una capacità di risoluzione video ai massimi livelli del mercato, per immagini chiare e mai sfuocate, anche a luce ambiente elevata; il secondo, invece, si caratterizza per le oltre 5.000 ore di durata della lampada in modalità Eco.

Il settore proiettori interattivi è in continuo fermento: a breve, la battaglia tra i competitor si farà ancora più accesa, a suon di innovazioni. Ciò porterà, nel prossimo futuro, a godere di maggiori funzionalità e di prezzi sempre più competitivi per un prodotto che, come detto, è destinato a rivoluzionare l’intero segmento.