Benq MS514HIl videoproiettore Benq MS514H, pur non avendo una definizione elevatissima (800 x 600) è in grado di proiettre immagine bene definite e con i suoi 3.200 ANSI lumens di luminosità, permette di proiettare immagini, filmati e presentazioni anche in ambienti parecchio luminosi, ma nonostante questo, una delle principali caretteristica di questo videoproiettore sono i bassi consumi. In Benq MS514H, infatti, usa una particolare tecnologia che si chiama SmartEco, che riduce il consumo di elettricità calibrandolo in base alle necessità del momento: questo permette di usare circa la metà di watt rispetto a molti videoproiettori di pari fascia, inoltre lo smart stand-by consente di risparmiare ulteriore energia e durata di vita della lampada, spegnendola quando non viene utilizzata attivamente. Considerando che la sostituzione della lampada è la voce di costo di manutenzione più notevole in un proiettore, queste caratteristiche, unita alla durata di vita molto lunga della lampada (10000 ore, molto di più rispetto alla quasi totalità dei proiettori DLP) questo proiettore è decisamente una scelta interessante per chi deve utilizzare spesso proiezioni per lavoro. però non può accontentarsi di un semplice proiettore dati, avendo anche la necessità di proiettare filmati ed immagini.

Prime impressioni

Il Benq MS514H proietta in maniera ideale dei contenuti in ambienti medio grandi. La sua risoluzione nativa limitata a 800×600 pixels (compatibile fino a 1600×1200), con riproduzione in 4:3 e rapporto di contrasto di 13.000:1.

Il proiettore è inoltre molto silenzioso anche in modalità di riproduzione, quindi l’audio, seppure diffuso in formato mono da una sola cassa, ha una buona resa, anche in questo caso se riprodotto in un ambiente non troppo vasto. Pur non essendo un proiettore portatile nel vero senso della parola, le dimensioni abbastanza ridotte del proiettore Benq MS514 (22,×28,3×9,5, per un peso complessivo di poco meno di due chili) lo rendono idoneo al trasporto senza troppo sforzo. La lampada del proiettore MS514H ha una prospettiva di vita lunghissima, grazie ai sistemi di risparmio energetico che esso impiega: può arrivare fino a 10 mila ore, anche se più realisticamente, a fronte di un uso continuativo e intensivo, si parla di 6 mila ore.

Pregi

Durata nel tempo

Bassi consumi energetici e una durata di vita della lampada molto elevata rendono il Benq MS514H una scelta adatta a chi ha necessità per lavoro di un proiettore che vada al di la della semplice proiezione dati, senza spendere troppo

Difetti

Qualità video

La qualità video e la definizione nativa del Benq MS514H non lo rendono particolarmente adatto all’uso per home cinema, non essendo in grado di riprodurre contenuti in Full HD

Audio

Un solo altoparlante mono e non molto potente; sufficiente per stanze di piccole o medie dimensioni ma totalmente insufficente per aule di grandi dimensioni

Connessioni

Piccola grande pecca per un proiettore altrimenti ideale per la proiezione video ad uso business, il Benq MS514H non spicca per connessioni in ingresso e non è dotato di lettore di schede di memoria (ha comunque un ingresso USB e uno HDMI).

Conclusioni


Il videoproiettore Benq MS514H è un prodotto un po’ particolare: pur usando una tecnologia DLP, la sua durata e le sue specifiche tecniche limitate lo rendono poco adatto all’uso per home cinema, ma ne fanno nel contempo un prodotto ideale per chi ha cerca un proiettore ad uso professionale ma con una buona capacità di riproduzione video. Consigliato soprattutto ad utenti che desiderino avere un prodotto solido e robusto, con la capacità di durare nel tempo.