ASUS S1 Pico proiettoreIl proiettore tascabile ASUS S1 è un piccolo proiettore rettangolare che a dispetto delle ridottissime dimensioni è in grado di produrre immagini di tutto rispetto sia per uso dati che per video.

Come la maggior parte dei proiettori di questo tipo utilizza una tecnologia DLP con una sorgente luminosa a LED. Nonostante le ridotte dimensioni raggiunge una luminosità di 150 lumens in modalità Bright. La risoluzione nativa è 854×480, con un aspect ratio di 16:9 che lo fa pensare adatto più all’entertaiment che all’uso business.

L’effetto arcobaleno è presente come in tutti i proiettori DLP, e anche se non è particolarmente marcato, chi ne è soggetto lo noterà sicuramente in caso di proiezione di contenuti video. In caso di contenuti dati invece ci sono buone probabilità di non notarlo o comunque di non esserne particolarmente disturbati.

Prime impressioni

La qualità dell’immagine, soprattutto in uso dati, è davvero notevole per un proiettore di queste dimensioni: il test onero su sfondo bianco risulta ben leggibile anche con carattere 7, mentre il terso bianco su sfondo nero risulta leggibile con carattere 9.

La luminosità è buona e soprattutto non c’è grossa perdita di luminosità tra il bianco e il colore, rendendo l’ASUS S1 veramente un buon prodotto sia per dati che per video.

La qualità in ambito video è ovviamente minore e limitata dalla risoluzione nativa, i colori comunque sono buoni anche se non eccelsi e il livello di dettaglio nel complesso è soddisfacente. La modalità Teatro ha un buon equilibrio di colori per la riproduzione di video, ma limita la luminosità a 127 lumens, sufficienti per una immagine di buone dimensioni in un ambiente buio, ma che limitano la diagonale a 30-35” in caso di luce ambientale.

Un pecca di questo proiettore è che sembra mostrare artefatti tipici dello scaling anche riproducendo contenuti alla sua risoluzione nativa di 854×480; per contro l’aspect ratio nativo di 16:9 permette di godersi immagini widescreen senza le fastidiose barre nere.

Caratteristiche

Connettività: l’ASUS S1 ha una sola porta dati, una porta HDMI con MHL. Pur essendo una ottima scelta non tutti i pc portatili ne sono dotati, e questo rischia di limitare un pò l’utilizzabilità di questo proiettore. E’ presente anche una porta USB-A (ma solo con funzione di alimentazione) e un’uscita audio

Luminosità: la massima luminosità raggiunta da test è di 150 lumens in modalità Bright e 127 in modalità Teatro. In modalità Salva-Batteria la luminosità viene limitata a 70 lumens, comunque sufficiente se non c’è eccessiva luce ambientale

Altoparlante: il proiettore è dotato di un piccolo altoparlante interno da 2W. Pur essendo limitato è comunque sufficiente per la proiezione in piccoli ambienti senza necessità apparecchiature audio esterne

Pregi

Portabilità

L’ASUS S1 misura appena 11 x 10,2 x 3,1 cm e pesa solamente 360 grammi. Anche considerando il caricabatterie, il cavo HDMI e la sua custodia il peso rimane al di sotto degli 800grammi.

Autonomia

La batteria interna ha una durata dichiarate di 3 ore di utilizzo, rendendo superfluo nella maggior parte dei casi l’utilizzo del caricabatterie

Costi contenuti

L’ASUS S1 utiliza una longeva lampada a led, e la sua durata di 30.000 ore è abbastanza elevata che la maggior parte degli utenti non arriverà ad aver bisogno di sostituirla

Difetti

Artefatti visibili anche in risoluzione nativa

A differenza di molti altri proiettori, con l’ASUS S1 sono visibili artefatti anche in assenza di scaling. Il fenomeno non è molto marcato ma è comunque un difetto da tenere presente

Effetto arcobaleno

Problema comune a quasi tutti i proiettori DLP, che è sensibile all’effetto arcobaleno lo noterà sicuramente con i video riprodotti con l’ASUS S1

Posizionamento

Come quasi tutti i proiettori di queste dimensioni, non esiste zoom, pertanto la dimensione dell’immagine ottenuta dipenderà direttamente dalla distanza a cui viene collocato rispetto allo schermo. Mance inoltre di offset e keystone, per cui se non è possibile posizionarlo su di una superfice ad un altezza adeguata (come un tavolo), l’immagine risulterà deformata

Connessioni limitate

ASUS S1 connessioni

Purtroppo l’unica connessione in ingresso è una porta HDMI, se da un lato questo permette di collegare molti smartphone all’ASUS S1 (previo l’uso di un adattatore), esistono molti pc portatili privi di porta HDMI e quindi non compatibili con questo proiettore

 

Conclusioni


L’ASUS S1 è una interessante soluzione tecnica: più luminoso della maggior parte dei proiettori di pari dimensione e più piccolo di molti proiettori con pari luminosità, il suo più grande limite a mio avviso è la connettività limitata all’HDMI (se non avete una sorgente compatibile questo proiettore è inutile per voi).

Ma se il vostro computer o smarphone sono compatibili, questo proiettore rappresenta un eccellente compromesso tra portabilità, qualità dell’immagine e luminosità ad un prezzo molto interessante.